Bagni di Gong
Fausto Radaelli

Il bagno di Gong è un’ esperienza di pieno avvolgimento nel suono, di totale immersione nelle vibrazioni armoniche del gong.
I partecipanti si sdraiano su un materassino ricevendo i benefici di suoni e vibrazioni del gong e di altri strumenti ancestrali.

I suoni e le vibrazioni attivati in un bagno di Gong :
• inducono uno stato di profondo rilassamento meditativo
• creano un benefico micro massaggio cellulare
• facilitano lo scioglimento di blocchi energetici permettendo di
accedere a livelli mentali profondi attivando processi di auto guarigione
• stimolano l’integrazione emisferica connettendo in modo più
armonico i due emisferi cerebrali, attraverso una maggiore sincronizzazione permettono di sperimentare uno stato nel quale l’io si dissolve momentaneamente nella totalità del suono e con esso, con il tutto
• riequilibrano vari importanti sistemi dell’essere umano: sistema
nervoso autonomo, sistema cardiovascolare, sistema endocrino,
sistema immunitario entra nella profondità della mente e del corpo riequilibrando e riarmonizzando le zone che sono in disarmonia e in disequilibrio
• promuovono vitalità, stimolano e risvegliano positive dinamiche trasformative

Fausto Radaelli
Musicista, gong master, psicologo e psicoterapeuta.
web site: www.gongtransformation.com

L’incontro si terrà il 21 Luglio 2019, alle ore 17:00, nel parco di Alpe del Lupo

Corso di Meditazione
Christiane Casazza

Attraverso la meditazione è possibile stimolare il rilassamento e ridurre lo stress, aumentare la stabilità emotiva e controllare ansia, paura e rabbia, rafforzare il sistema immunitario e sviluppare una maggiore consapevolezza e capacità di osservazione e autocontrollo.

Numerose sono le ricerche scientifiche che supportano la validità e l’efficacia di questa pratica.
Non a caso negli ultimi anni questa abitudine che non richiede nessuna fatica e azione specifica, essendo uno stato naturale del nostro essere, sta entrando sempre di più a far parte della nostra vita donandoci serenità ed equilibrio.

Una serie di incontri dove verranno illustrate alcune tecniche meditative per sperimentare come questa nuova abitudine può influenzare il nostro benessere psicofisico.

Ogni Martedì dalle 18:00 alle 19:00
Inizio lezioni Martedì 3 Marzo 2020
Per info: Christiane 349 1475269 – chriscasazza@hotmail.com – www.christianeinside.com

“Con la pratica della meditazione scoprirete che avete un paradiso portatile nel vostro cuore”.
Paramhansa Yogananda

Ritiro esperienziale guidato da Nomad Winterhawk
Nomad Winterhawk

Nomad o Winter Hawk (Falco d’Inverno) è un Nativo Americano, quello che gli europei chiamano Apache nero. Nomad è un Africano nelle origini etniche che risalgono al 5000 a.c. ed un Nativo Americano nell’orientamento culturale. Ci sono molti differenti gruppi, società, clan, tribù e Nazioni di Nativi Americani, ma tutti condividono lo stesso principio, l’amore ed il rispetto per Madre Vita, la Terra.

Nomad è stato educato come un Road Chief (Capo Cerimoniale) o quello che noi Europei chiamiamo un Medi- cine Man (Uomo di Medicina).
Il titolo che ha conseguito è E’CHASHKA’EHY, che equivale ai nostri titoli occidentali di Medico, Psicologo, Storico, Ministro di Culto, e Consigliere Spirituale.

Nei 30 anni passati ha viaggiato condividendo le sue tradizioni con persone di tutto il mondo.
Negli ultimi anni Nomad ha avuto funzioni di Nanitzhozi, Ambassador of Goodness (Ambasciatore di Benevolenza). Per questa ragione, durante l’estate del 1997 è stato onorato dalla comunità degli Africani Nativi Americani a Los Angeles, per il suo supporto Spirituale alla comunità.
Ha avuto tra i suoi maestri il nonno Albero Caduto e Don Juan e Don Genero (maestri dello scrittore antropologo Carlos Castaneda).
Nomad, attraverso i suoi seminari e le sue conferenze, offre al pubblico la possibilità di vivere l’essenza della Spiritualità degli Africani Nativi Americani.

19 + 20 + 21 Giugno 2020 – Sogno Sacro
“Tramite il sognare noi condensiamo il corpo energetico sino a farne un’unità capace di percezione”. (Don Juan da l’Arte del Sognare di Carlos Castaneda)

Il seminario si articola in 2 fasi fondamentali:
1. L’apertura dei simboli chiusi nascosti nei sogni, utilizzando la mappa concettuale della Ruota di Medicina. 2. La pratica di esercizi che favoriscono il percorso del divenire “consapevoli” nel sogno passando attraverso i diversi livelli di percezione.

Il ritiro esperienziale si articola su tre giorni: inizio Venerdì ore 18:00 termine Domenica ore 16:30

26 + 27 + 28 Giugno 2020 – Capanna Sudatoria (Sweat Lodge Ceremony)
“Entrare nella capanna significa ritornare a nascere in una nuova vita”.

La cerimonia veniva e viene tuttora praticata presso le popolazioni native Americane. Si tratta di un rito di purifica- zione sia fisica che spirituale al fine di ottenere l’unità con l’universo intero.
Si dispongono rami di salice bianco a forma di cupola, coperti poi da coperte a formare una sorta di “sauna”. La capanna rappresenta l’utero di Grande Madre Terra dove simbolicamente si entra per tornare a rinascere con una nuova consapevolezza.
Nel rituale si formulano preghiere per gli antenati, per se stessi, per gli altri e per “le cose da lasciare indietro”.

Il ritiro esperienziale si articola su tre giorni: inizio Venerdì ore 18:00 termine Domenica ore 16:30

per informazioni ed iscrizioni:
Roberto Grandi 348 2486277 – associazionelariom@gmail.com